Passo del Sole: enduro alpino

Se domenica foste passati dal Passo del Lucomagno, avreste visto scendere dal Postale uno sparuto gruppo di rider, un po' assonati,  muniti di protezioni e qualche casco integrale, dirigersi lungo le sponde del lago di Santa Maria.

Li avresti poi sentiti sbuffare e probabilmente imprecare lungo quel sentiero impervio, smosso e assolato, quasi impossibile da fare in sella, che sale verso il Passo dell'Uomo.

Non contenti i 7 li avresti poi guardati salire verso i prati e il sentiero di gesso che porta al Pizzo delle Colombe, per raggiungere il Passo del Sole.

E se foste stati lì, al Passo del Sole, quando l'intero gruppo era ormai in cima, avreste visto la trasformazione: la fatica e la sofferenza che lascia il posto ai sorrisi, la soddisfazione e anche la tensione; si perchè dal Passo del Sole parte uno dei sentieri più lunghi e impegnativi di tutto il Ticino.

Dai 2.376 metri del passo si deve scendere fino ai 900 di Olivone, lungo un single trail tipicamente alpino nella parte alta, in mezzo ad ampi pascoli che nascondo sezioni rocciose per nulla banali, e poi sempre più tecnico man man mano che ci si addentra nel bosco verso la parte finale.

A guidare il drappello le guide del CBE, che conoscono i migliori sentieri non solo nella zona del lago, ma anche nei territori circostanti. Nonostante qualche caduta e un paio di forature, il gruppo si è goduto questo fantastico itinerario, che ormai è diventato un punto fisso delle nostre escursioni.

Le facce che avreste visto ad Olivone, non erano sicuramente quelle della partenza: provate, con un po' di polvere addosso, ma sicuramente soddisfatte.

Seguitici sul sito o sulla nostra pagina Facebook per non perdervi le prossime escursioni. Ad esempio, che ne dite di una due giorni in Alta Rezia?